EUR

press to zoom

press to zoom
1/1

Questa zona di Roma è nata negli anni '30, quando Mussolini decise di creare un vero e proprio quartiere per l'Esposizione Universale che si sarebbe dovuta tenere a Roma nel 1942.

 

Il progetto era il seguente: il quartiere dell'EUR (Esposizione Universale Romana) sarebbe divenuto un vasto spazio aperto con musei, opere d'arte, parchi verdi, un lago artificiale, teatri e cinema all'aperto, una chiesa ed un luna park. Sarebbe dovuta essere la glorificazione della “Terza Roma”, la Roma fascista, ma nel 1940 l'Italia entrò in guerra, ed i piani di Mussolini dovettero cambiare: il progetto fu interrotto con solo un palazzo completamente finito, il Palazzo degli Uffici e con gli altri ancora in costruzione. Il resto dell'EUR fu completato in occasione delle Olimpiadi, negli anni '60. Anche oggi l'EUR continua ad essere considerato il quartiere futurista di Roma, ed infatti entro il 2016 verrà inaugurato il Nuovo Centro Congressi di Massimiliano Fuksas, noto anche come “La Nuvola”.

 

Inoltre da luglio 2013 Fendi ha in concessione (fino al 2028) il Palazzo della Civiltà Italiana, ed al pian terreno è stata creata un'area destinata ad esposizioni aperte al pubblico. Con il nostro tour ci concentreremo sui tre palazzi principali dell'EUR: il Palazzo della Civiltà Italiana, il Palazzo degli Uffici e il Palazzo dei Congressi, e passeremo gli altri lineari e geometrici edifici, ornati con mosaici, bassorilievi e statue dei più importanti artisti dell'epoca, contestualizzando la visita con il periodo storico correlato. Questa visita è un'esperienza unica per provare qualcosa di diverso dalla storia antica o medievale di Roma, ed è sicuramente suggerita a tutti gli amanti dell'architettura moderna.