Ogni anno arrivano a Roma milioni di turisti da tutto il mondo per ammirare i tesori e i capolavori artistici e architettonici di una città, universalmente riconosciuta, tra le più belle. Ma proprio per la sua grandezza e i numerosi luoghi da visitare, Roma è una metropoli che può “confondere” un turista che si trova a visitarla per la prima volta. Nasce da qui l’idea di proporvi un mio personale vademecum, con una serie di consigli e indicazioni che ritengo utili per godersi (al meglio) la Città Eterna.
 
 
 
  • Non acquistate articoli contraffatti esposti sulle bancarelle oppure venduti dagli ambulanti. Rischiate anche una bella multa! E non comprate tours per strada da chi vi vende biglietti e tour guidati nei pressi del Colosseo e del Vaticano: finirete ammassati in un tour che non si sa bene quando inizia e quando finisce, con un gruppo enorme di turisti, e a volte anche con guida abusiva.
     
  • Ricordate che una gran parte di musei di Roma sono gratuiti ogni prima domenica del mese, compreso il Colosseo! Trovate la lista completa nella sezione “links”. I Musei Vaticani, invece, sono gratuiti ogni ultima domenica del mese.
     
  • Non sostate nei pressi dei monumenti improvvisando dei pic-nic o sulla scalinata di Piazza di Spagna: la multa si rischia anche qui!
     
  • Non cercate di “rubare” foto con i gladiatori e i soldati romani, perché sono a pagamento. Se desiderate conservare uno scatto con loro, chiedete e pagate.
     
  • Non entrate nelle basiliche e nelle chiese, soprattutto in Vaticano, con abiti succinti o scollati che mettano in mostra spalle o gambe.
     
  • Se dovete prendere un taxi aspettate presso la fermata dei veicoli con regolare licenza. State alla larga, per motivi economici e di sicurezza, dai taxi abusivi, e ricordate che il taxi funziona col tassametro: le uniche corse a prezzo fisso sono quelle dal centro storico agli aeroporti (Ciampino o Fiumicino) e viceversa.
     
  • Cercate di evitare i ristoranti delle zone turistiche e con personale che vi chiama all’interno. A Roma i migliori ristoranti si trovano spesso nelle “viuzze”, e ricordatevi sempre di chiedere il menù con i prezzi.
     
  • Non acquistate acqua in bottiglia perché, soprattutto nel centro storico, ci sono i cosiddetti “nasoni” (fontanelle pubbliche) che dissetano a costo zero.
  • Seppur per buon auspicio, non gettate monete in ogni fontana. L’unica a detenere il “copyright” del lancio della moneta a Roma è la Fontana di Trevi!​​
  • Ricordate che il lunedì molti musei sono chiusi a Roma, con l'eccezione dei Musei Vaticani. Se avete diversi giorni a disposizione per visitarli, cercate di evitare il lunedì!